Treni

Sciopero generale dei trasporti il 26 e 27 gennaio, le modalità della protesta

Scioper Trasporti Pubblici

Comincia oggi con lo sciopero dei treni, una due giorni di scioperi a tappeto nel settore dei trasporti. Tutti i mezzi verrano coinvolti dai bus cittadini agli aerei, secondo un calendario ben preciso. Tutti questi scioperi hanno una matrice comune che è quella di protestare contro le iniziative del governo contenute nel decreto Salva Italia prima e nelle liberalizzazioni poi. Quel che è certo è che bisogna affrontare questi due giorni con pazienza e preparazione, altrimenti si rischia di perdere la bussola.

Leggi l'articolo

Sui treni Frecciarossa vagoni bloccati per chi sceglie la tariffa economica

treni frecciarossa vagoni bloccati tariffa economica

Sui treni Frecciarossa chi sceglie la tariffa standard, che è quella più economica, si può ritrovare ad avere dei vagoni bloccati. In sostanza ci si può ritrovare ad essere limitati ad un preciso spazio, che comprende soltanto i vagoni riservati a chi ha scelto una tariffa bassa: il resto del treno, compresa la carrozza bar – ristorante, è vietato, anche per una semplice passeggiata. Sono gli effetti dei nuovi livelli di servizio, che sono attivi da poco più di un mese e che hanno sostituito la tradizionale distinzione fra la prima e la seconda classe.

Leggi l'articolo

Sciopero 6 settembre 2011: gli orari di metro, tram, bus e treni

Sciopero del 6 settembre

Allo sciopero generale indetto dalla CGIL per martedì 6 settembre parteciperanno anche i lavoratori del trasporto pubblico. I treni non funzioneranno, quindi, dalle 9 alle 17, gli aerei dalle 10 alle 18, autobus, metropolitana e tram secondo gli orari stabiliti localmente nel rispetto delle fasce di garanzia e perfino le navi e i traghetti, che ritarderanno di 8 ore le partenze.

Leggi l'articolo

Val di Susa, scontri nella notte fra polizia e movimento No Tav. Sei agenti feriti

Scontri in Val di Susa

Circa 200 manifestanti hanno attaccato, durante la notte, il cantiere della linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione, in Val di Susa. Durante i violenti scontri con le forze di polizia, sono anche rimaste ferite 6 persone: un dirigente e tre agenti di Polizia, un maresciallo dei Carabinieri e un agente della Guardia di finanza, colpito a un piede da una bomba carta.

Leggi l'articolo

Stazione di Orte, i pendolari assalgono il Frecciarossa diretto a Roma

Freccia Rossa

L’incendio che domenica mattina è divampato nella sala comandi della stazione Tiburtina, a Roma, e ha provocato gravi disagi al traffico ferroviario, continua ad inasprire gli animi dei pendolari. Un centinaio di persone hanno, infatti, bloccato i binari della Stazione di Orte Scalo, costringendo il Freccia Rossa diretto a Roma ad una brusca frenata e poi lo hanno assalito.

Leggi l'articolo

Foto dell’incendio nella stazione di Roma Tiburtina: traffico ferroviario in tilt!

Incendio alla Stazione di Roma Tiburtina

E’ stato spento l’incendio che nella mattinata di domenica ha interessato la stazione di Roma Tiburtina. Alle 4 le fiamme hanno cominciato a divampare all’interno della sala apparati dello scalo ferroviario della capitale, oggetto di lavori imponenti negli ultimi tempi, per far diventare questa stazione uno snodo cruciale per l’Alta Velocità in Italia. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare moltissime ore per riuscire a domare le fiamme all’interno della centrale elettrica della stagione romana. Al momento la struttura è inagibile: con tutta probabilità si tratta di un incendio generato da cause elettriche.

  • Roma Tiburtina
  • Vigili del fuoco a Roma Tiburtina
  • Stazione di Roma Tiburtina
  • Rogo a Roma Tiburtina
Guarda le foto e leggi l'articolo

Incendio a Roma alla Stazione Tiburtina, possibili disagi per chi viaggia in treno

stazione tiburtina di roma

Grave incendio nella Stazione Tiburtina di Roma. Questa mattina presto, infatti, intorno alle 4 le fiamme hanno avvolto la sala apparati di questa stazione romana, una delle più importanti per il trasporto di persone, uno snodo molto trafficato e frequentato: l’incendio, davvero molto violento, potrebbe causare nella giornata di oggi, domenica, moltissimi disagi nel traffico su rotaia, con ritardi notevoli dei convogli e cancellazione di numerosi treni che transitano per quella zona. Un incendio davvero pesante che i pompieri stanno cercando di domare da ore ormai.

Leggi l'articolo

Trasporti pubblici: continua lo sciopero del 22 luglio. Ecco tutti gli orari

Sciopero dei trasporti

Le maggiori città italiane sono nel caos a causa dello sciopero dei trasporti indetto per oggi, 22 luglio, dalla maggior parte delle sigle sindacali, “a sostegno della vertenza per il nuovo contratto della mobilità, che interessa oltre 200 mila addetti”. A Roma lo sciopero è iniziato alle 8.30 di questa mattina e si concluderà alle 17, per poi ricominciare alle 20; mentre a Milano l’astensione dal lavoro è iniziata alle 8.45 e terminerà alle 15, per riprendere alle 18.

Leggi l'articolo

Sciopero dei trasporti del 21 e 22 luglio. Ecco le fasce orarie nelle principali città italiane

Sciopero dei trasporti pubblici

Le maggiori sigle sindacali hanno organizzato, per oggi giovedì 21 luglio e domani venerdì 22 luglio, uno sciopero dei trasporti pubblici che coinvolgerà le principali città italiane, da Torino a Palermo, “a sostegno della vertenza per la sottoscrizione del nuovo contratto della mobilità”. Intanto, dalle 21 del 21 luglio alla stessa ora del 22, scioperano anche gli addetti al trasporto ferroviario.

Leggi l'articolo

No TAV in Val di Susa: le ragioni del no e quelle del sì

il movimento no tav

Ultimamente abbiamo parlato molto del movimento No Tav, quell’organizzazione di cittadini, per lo più abitanti della Val di Susa (ma non solo!) che da moltissimi anni ormai protestano affinché non venga realizzata l’Alta Velocità che dovrebbe collegare la Francia all’Italia. Si è detto molto, anche per gli scontri dell’ultima manifestazione, causati, ci tengo a sottolinearlo, non dai valsusini, ma da alcuni black block, estranei alla protesta seria portata avanti dagli abitanti della zona interessata ai lavori. Ma quali sono le ragioni dei No Tav? Se ne parla tanto ma non sempre sappiamo perché protestano. E soprattutto: quali sono le ragioni di chi è a favore dell’Alta Velocità in Val di Susa?

Leggi l'articolo

Scontri tra il movimento No Tav e le forze dell’ordine, le foto. Al via i lavori!

Protesta Movimento No Tav in Piemonte

Le forze dell’ordine hanno rimandato indietro i manifestanti del movimento No Tav che avevano creato dei blocchi a Chiomonte, per impedire la realizzazione della linea ad Alta Velocità nell’area della Maddalena. Respinti i manifestanti con degli scontri a tratti anche molto accesi, si è potuto dare il via ai lavori di realizzazione dell’opera. Una sconfitta per quanti hanno tentato con tutti i mezzi di fermare la realizzazione di questa grande opera. Più duri gli scontri sull’autostrada Torino-Bardonecchia. In questo caso si parla di un’ottantina di persone ferite, nessuna però in maniera grave.

  • Movimento No Tav
  • Scontri del Movimento No Tav
  • Protesta Movimento No Tav
  • Polizia contro Movimento No Tav
  • Movimento No Tav in Piemonte
Guarda le foto e leggi l'articolo

Torna il movimento No Tav in Val di Susa: sale la tensione in Piemonte

Il movimento no Tav torna a far sentire la sua voce. Questa notte, infatti, una lunga fiaccolata è stata organizzata a Chiomonte, per contrastare l’inizio dei nuovi cantieri che dovrebbero procedere nella realizzazione della linea ad Alta Velocità contro la quale la Val di Susa combatte da tempo. Alle quattro e trenta con l’esplosione di fuochi d’artificio i manifestanti hanno reagito all’arrivo dei mezzi blindati delle forze dell’ordine, intervenuti in occasione della protesta. Il presidio continuerà ancora nelle prossime ore, che si preannunciano davvero molto tese.

Guarda il video e leggi l'articolo

Terni: deraglia un treno, qualche ferito

treno deragliato terni

Brutto incidente ferroviario in Umbria: a Terni un treno è deragliato causando paura e qualche ferito. Fortunatamente non ci sono state vittime. Proprio questa mattina, poco prima delle 8, un treno appartenente alla Ferrovia centrale umbra è uscito dai binari nella zona di Casigliano, una frazioncina di Acquasparta. Non si conosce ancora il motivo dell’incidente, ma si sa solamente che un certo numero di pendolari, non ben precisato, è rimasto ferito, ma non in maniera grave. Tanta paura, dunque, e qualche contusione, ma nessuna ferita seria.

Leggi l'articolo

Precario senza lavoro si suicida ad Ostuni, lanciandosi dal treno

treno in stazione

Cosimo Damiano Nardelli si e’ tolto la vita gettandosi dal treno sul quale stava viaggiando. L’uomo, 38enne laureato in economia e commercio, con tutta probabilita’ ha deciso di togliersi la vita perche’ rimasto senza un lavoro. Mentre viaggiava sul treno Espresso 925 Bolzano-Lecce, ha deciso di buttarsi giu’, all’altezza della stazione di Ostuni. Un altro passeggero, che ha assistito alla scena, ha cercato di trattenerlo dai pantaloni, ma il suo tentativo e’ risultato vano e Cosimo Damiano Nardelli e’ morto subito dopo il ricovero in ospedale.

Leggi l'articolo

India, incidente ferroviario: scontro tra treni, moltissime le vittime

Tragedia in India. Lo scontro tra due treni, infatti, ha causato la morte di moltissime persone, che si trovavano a bordo dei due mezzi. Secondo quando riferito da un funzionario governativo, in mattinata, nell’India Orientale, si e’ verificato un gravissimo incidente ferroviario: un treno passeggeri si sarebbe scontrato con un altro mezzo, che si trovava in sosta presso la stazione di Sainthia, nello stato del Bengala Occidentale. Un urto davvero violento, che non ha dato scampo a moltissimi passeggeri, che si trovavano sui due mezzi. Il bilancio provvisorio parla di decine di vittime.

Guarda il video e leggi l'articolo
Seguici