Sciopero generale dei trasporti il 26 e 27 gennaio, le modalità della protesta

Pubblicato da Fabio Pagano, Giovedì, 26 Gennaio 2012.

Comincia oggi con lo sciopero dei treni, una due giorni di scioperi a tappeto nel settore dei trasporti. Tutti i mezzi verrano coinvolti dai bus cittadini agli aerei, secondo un calendario ben preciso. Tutti questi scioperi hanno una matrice comune che è quella di protestare contro le iniziative del governo contenute nel decreto Salva Italia prima e nelle liberalizzazioni poi. Quel che è certo è che bisogna affrontare questi due giorni con pazienza e preparazione, altrimenti si rischia di perdere la bussola.

Dal punto di vista politico le motivazioni dello sciopero sono molto simili a quelle che hanno portato al blocco dei tir ed a quelle che hanno fatto scendere sul piede di guerra i benzinai che minacciano dieci giorni di sciopero. Tutto il settore trasporti ritiene che le ultime iniziative del governo abbiano danneggiato i lavoratori del settore senza fornire un servizio migliore agli utenti. Analizziamo settore per settore le motivazioni e gli orari.

Sciopero dei Treni

Sciopero Trasporti

I treni, come spesso accade, sono i primi ad iniziare l’agitazione. Si parte questa sera alle 21 e si andr√† avanti fino a domani sera alle 21. All’interno di questa giornata di sciopero sono previste delle fasce di garanzia dalle 6 alle 9 del mattino e dalle 18 alle 21 di sera. E’ probabile che anche all’interno di queste fasce vi possano essere dei disagi per la mancanza di personale, quindi √® opportuno, se possibile, recarsi in stazione con grande anticipo e prendere il primo treno utile. Eccezioni ci potrebbero essere per il collegamento tra Roma Termini e Fiumicino, considerato essenziale. Per quanto riguarda le motivazioni politiche lo sciopero √® stato proclamato dai sindacati autonomi ORSA, USB e CUB e la protesta principale √® l’eliminazione dell’obbligo da parte dell’azienda di fare riferimento ad uno specifico contratto di settore per regolare il proprio rapporto con i dipendenti.

Sciopero Aerei

AEREOPORTO MILANO MALPENSA

Sciopereranno il personale di bordo, gli addetti alla manutenzione e gli assistenti di volo. Lo sciopero √® stato indetto per la mancata applicazione di accordi sulle modalit√† di assunzione e sulla gestione dei posti di riposo. L’astensione dal lavoro sar√† particolare per tutta la giornata di domani 27 gennaio. Il personale degli aereoporti di Ciampino e Fiumicino si asterranno dalle ore 13.30 alle ore 17.30. Gli assistenti di volo ed i piloti di Alitalia e Meridiana si asterranno dal lavoro per tutta la giornata. Sono probabili quindi grossi disagi sulle tratte nazionali e sui voli che faranno scalo a Fiumicino e/o Ciampino. Si prevedono lunghe attese.

Sciopero Mezzi Pubblici Locali

Scioper Trasporti Pubblici

Lo sciopero nel trasporto pubblico √® stato indetto dal sindacato di categoria, Cub-Trasporti, che protesta contro il mancato rinnovo del contratto di categoria, e per altri motivi inerenti l’orario di lavoro. Lo sciopero per ovvi motivi varier√† da citt√† a citt√†. A Milano il sindaco Pisapia ha deciso di sospendere l’Area C per evitare ulteriori disagi a chi vorr√† usare l’automobile per arrivare sul luogo di lavoro. Una curiosit√† √® quella che lo sciopero dei mezzi pubblici non comporter√† una diminuzione dell’inquinamento anzi. Per quanto riguarda gli orari nel capolugo lombardo il servizio sar√† sospeso dalle 8.45 fino alle 15, riprender√† dalle 15 alle 18, dopo di che si fermer√† tutto fino alla fine della giornata. A Roma gli orari saranno abbastanza simili, dalle 8.30 alle 17 tutto fermo, zona di garanzia tra le 17 e le 20, orario dopo il quale si fermeranno tutti i mezzi pubblici fino alla mezzanotte. Per informarsi sugli orari di sciopero delle singole citt√† √® utile consultare i siti delle aziende di trasporto locali o telefonare al capolinea.

Sciopero Navi

Sciopero Generale

Per quanto riguarda lo sciopero del settore navale c’√® poco da discutere. Il personale amministrativo e di bordo entrer√† in sciopero alla mezzanotte tra il 26 ed il 27 gennaio e torner√† al lavoro soltanto dopo 24 ore. Quindi √® probabile che per gli abitanti delle isole che fanno i pendolari con la terra ferma ci sar√† una giornata di ferie in pi√Ļ. Per informazioni √® comunque utile consultare gli info point delle varie compagnie marittime che servono i collegamenti con le isole.