Pecoranera riesce a vivere con 200 euro al mese [VIDEO]

Pecoranera riesce a vivere con 200 euro al mese [VIDEO]
  • Commenti (3)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pecoranera bonanni 200 euro mese

Si definisce pecora nera della famiglia o di un gruppo di conoscenti un individuo che ha imboccato una cattiva strada o che non soddisfa le aspettative degli altri componenti. Questa √® la scelta di vita che ha fatto Devis Bonanni, 28 anni, che ha lasciato il lavoro da tecnico informatico, la comoda casa paterna e la societ√† industriale, per vivere a contatto con la natura. Costo dell’operazione? 200 euro al mese.

In periodo di crisi non √® una brutta cosa riuscire a vivere con 200 euro al mese, anzi. Una piccola premessa. Devis non ha abbandonato la civilt√† per vivere come un bruto, ha semplicemente scelto uno stile di vita diverso. Non ha il frigorifero, ma ha un cellulare, non possiede la tv ma un portatile con collegamento ad internet. Quindi la tecnologia non √® bandita dalla sua vita. Si potrebbe dire che Devis “Pecoranera” Bonanni ha fatto una forte selezione all’ingresso della sua vita. Scopriamo come fa a vivere con 200 euro al mese.

Il problema abitazione lo ha risolto abitando in un piccolo prefabbricato di propriet√† della sua famiglia a Raveo in Carnia (Friuli). Di fianco all’abitazione c’√® la serra e poi c’√® l’orto, ma qui ci torneremo dopo. Procediamo con ordine. La bolletta del gas √® stata eliminata perch√® il prefabbricato √® riscaldato con una stufa a legna e poi possiede un boiler. La bolletta dell’elettricit√† √® quella che √® visto il ciclo di vita molto naturale che porta avanti Devis. Telefono e internet hanno i loro costi. Qui si fermano le spese strutturali. Spese di trasporto zero, niente auto, solo mezzi alternativi tipo bicicletta e suola delle scarpe. Spese relative all’alimentazione, zero, la Pecoranera mangia solo ci√≤ che producono il suo orto e la sua serra ed i campi adiacenti. Poi ci sono le galline che producono le uova. I 200 euro al mese vengono fuori dalle eccedenze che Devis vende in giro.

Come vengono impiegati questi 200 euro? Compra pasta, olio, pane, per un totale di 20 euro al mese. Due cose non possono mai mancare alla tavola della Pecoranera, la cioccolata e la birra. Insomma a fine mese resta anche qualche volta in tasca. La strada alternativa di Devis Bonanni è iniziata nel 2003, il tutto è documentato su un blog molto seguito che è poi diventato un libro della Marsilio Editore.

565

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sab 17/03/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Cesara 17 marzo 2012 22:54

D’alla faccia sembra uno bastonato dalla vita, lo √®, ma per sua scelta, quindi niente da obiettare per il suo stile di vita. Gli si vuole riconoscere dei meriti quali sacrificio, rinuncia? Fatto. Per√≤ quante sono le persone disposte ad imitarlo?… e se questa ribellione sociale √® frutto solamente per reagire ad una vita convulsa e stressante, allora forse √® bene farci un pensierino e seguirlo.

Rispondi Segnala abuso
SABRINA IDEARI 11 aprile 2012 21:33

Sei un grande. Ti ammiro per il coraggio che hai avuto e continua cos√¨ perch√© alla fine saremo tutti costretti a cambiare stile e modo di vivere per uscire da questa empasse. Naturalmente non saremo tutti in grado di allinearci alla Tua scelta, ma nella mia famiglia ci stiamo provando passo dopo passo…. La natura √® un dono prezioso che Dio ci ha dato, forse ne abbiamo abusato troppo ed ora la Natura rivendica il suo rispetto e non solo……….. Ti seguir√≤ nelle Tue vicende, complimenti ancora!!!!!!!!!!!

Rispondi Segnala abuso
Antonio 17 aprile 2012 18:37

Apprezzo molto la tua scelta, mi piacerebbe conoscerti perchè molto spesso ho pensato a qualcosa di simile alla tua filosofia di vita. Grazie per avere dimostrato che forse si può fare. Ciao

Rispondi Segnala abuso
Seguici