La bambina più vecchia del mondo: Zara ha 15 anni e ne dimostra 50 [FOTO]

La bambina più vecchia del mondo: Zara ha 15 anni e ne dimostra 50 [FOTO]
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Zara Hartshorn, la bambina più vecchia del mondo

È ormai diventata famosa per essere la bambina più vecchia del mondo. Proprio cosi, Zara Hartshorn è una giovane adolescente di appena 16 anni che dimostra di averne 50. Brutto scherzo della natura, orribile più che altro. È la lipodistrofia, la vera responsabile della piccola bambina vecchia. Si tratta di una malattia genetica che la piccola ha ereditato dalla madre, anche lei con lo stesso problema.

  • Zara Hartshorn
  • Zara Hartshorn a 13 anni
  • Zara Hartshorn a scuola
  • Zara Hartshorn affetta da una malattia rara
  • Zara Hartshorn allo specchio

Una condizione degenerativa che colpisce i grassi del corpo facendo sembrare chi ne soffre più vecchio rispetto all’età che ha. Eppure la medicina potrebbe fare molto per aiutarla ma sua madre non ha abbastanza soldi per farla curare. In passato la madre, che da piccola presentava la stessa condizione della figlia allo stesso stato, si era sottoposta a un intervento chirurgico. Successivamente la malattia ha avuto il sopravvento, tanto da riportare nella sofferenza e sul viso i segni di quell’intervento di chirurgia a cui si era sottoposta per rimediare al suo problema. Per questo motivo, temendo di provocare le stesse sofferenze alla figlia, la donna ha deciso di non ricorrere alla chirurgia.

Eppure la scienza ha fatto passi da gigante, forse potrebbe esserci un modo per aiutarla. Ci piace sperare che il caso di Zara qualche anno fa era passato all’attenzione pubblica, proprio per trovare qualcuno che fosse disposto a fornire aiuto alla bambina più vecchia del mondo.

Sebbene sia una condizione rara, Zara non è la sola bambina più vecchia al mondo, diversi altri bambini soffrono e hanno sofferto in passato della sua stessa condizione, ricordate la storia di Dean Andrews?. Anche nella sua famiglia oltre alla madre, ci sono i due fratelli a presentare i segni di questa strana malattia, seppur in forma minore.

Nonostante ciò la piccola e coraggiosa Zara cerca di far tutto ciò che fanno i suoi coetanei, fare giri in bicicletta, giocare in giardino, arrampicarsi sugli alberi. Zara è una ragazza coraggiosa, perché affronta a testa alta, ogni giorno, i compagni di scuola che si divertono a schernirla e a prenderla in giro, chiamandola scimmia, vecchia o faccia moscia per non parlare dell’affrontare gli sguardi pieni di pietà e di compassione degli adulti con cui si trova ogni giorno.

C’è chi poi condanna la madre che nonostante fosse consapevole del futuro cui sarebbero andati incontro i suoi figli, abbia preferito, egoisticamente, di metterli al mondo.

410

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 18/02/2013 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici