Ibrahimovic insulta una giornalista: “C**** guardi?” [VIDEO]

Ibrahimovic insulta una giornalista: “C**** guardi?” [VIDEO]

ibra insulti

Zlatan Ibrahimovic al centro dell’ennesima polemica e non per i suoi gol. Il bomber del Milan si √® reso protagonista di un episodio di maleducazione nei confronti di una giornalista di Sky, Vera Spadini. Lo svedese era alle prese con le dichiarazioni del post partita dopo la vittoria contro il Lecce, tra l’altro per merito suo, quando si rivolge alla inviata con un secco “C**** guardi”. Ibra non ha gradito le sue domande sul litigio a Londra con il tecnico rossonero Massimiliano Allegri, e quando tocca a Mediaset Premium, si lascia letteralmente andare verso la giornalista che ha appena terminato di intervistarlo.

Lo svedese è stato al centro di altre polemiche negli ultimi tempi: segna, trascina la squadra e spesso in campo diventa piuttosto manesco, tanto da aver appena scontato tre giornate di squalifica per uno schiaffetto nella gara contro il Napoli che gli costò la partita contro la diretta rivale per lo scudetto.

Non contento domenica se l’√® presa con Vera Spadini, inviata nota al pubblico di SkySport. Non gli sono piaciute le domande sul suo rapporto con Allegri. Lei gli chiede se si arrabbier√† ancora con il tecnico. “Con chi? Perch√©? Hai visto che ero arrabbiato?“, replica secco lo svedese. “Tanti parlano senza sapere, dovrebbero stare zitti: quando si perde nessuno √® contento, io per primo“, dice riferendosi al ko per 3-0 contro l’Arsenal in Champions che comunque non ha negato il passaggio del turno ai rossoneri.

Poi lo sfogo davanti alle telecamere. Non √® neanche la prima volta che Ibra si lascia andare a dichiarazioni al limite della maleducazione: ci fu anche Arrigo Sacchi tra quelli colpiti dalle sue invettive, quando si rivolse all’ex tecnico milanista con “Se ha qualcosa contro di me, venga a dirmelo in faccia“.

La societ√† fa quadrato intorno al suo campione e parla di una telefonata riparatoria tra i due. Rimane per√≤ che Ibrahimovic sar√† anche un campione, ma non certo di gentilezza ed educazione. D’altra parte, “Signori si nasce”, diceva Tot√≤: non bastano gol e fama per diventarlo.

402

Segui Haisentito

Lun 12/03/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici